Analisi del colore #31 Febbraio 2019: Patrizia

Buongiorno e bentrovati!

Gli ultimi mesi sono stati particolarmente intensi, come sapete ho lanciato tanti nuovi servizi (Come? Non lo sapete? Guardate la sezione consulenze e la sezione chi sono qui nel menù!) e mi ci è voluto tempo per prepararli.

In realtà non ho ancora finito, sto ancora finendo di creare le nuovissime palette e le varie guide. Sono cose che richiedono tempo e impegno, ma sono soddisfatta di come stanno venendo.

Oggi continuo con la consueta rubrica sull’analisi del colore, ma mi piacerebbe in futuro mostrarvi anche un’analisi morfologica o di stile, così per presentarvi i nuovi servizi, costruiti su misura per voi!

Questo mese è il turno di Patrizia.

Una menzione d’onore al micio in primo piano….ma quanto è bello? Io adoro i gatti!

Patrizia è curiosa ma al tempo stesso un po’ scettica sull’armocromia. Per questo ha deciso di mettersi alla prova e io di mettere alla prova me stessa provando a dimostrarle quanto i colori giusti la possano valorizzare rispetto a quelli meno adatti a lei.

Ama truccarsi, ma non sempre, di solito è struccata e si trucca quando è ispirata o per occasioni particolari. Un po’ come me!
Non ha attualmente un colore preferito, da bambina era il giallo, passando poi per il vedere e il celeste. Trova più complicato usare i colori nella stagione fredda, problema riscontrato da molte persone, forse anche perché la scelta cromatica nei negozi risulta un po’ più limitata.
Non le piace il marrone, ma si dice risposta a rivalutarlo accostato ad altri colori, non le piacciono i look total black o total grey. Le piace l’arancione ma non riesce ad indossarlo, così come il color Tiffany.

Nel suo armadio sono presenti un po’ tutti i colori, caldi, freddi, passando per i neutri, ma desidera arricchirlo con le tinte dei rosa.

Per lei i colori hanno valenza sia estetica che funzionale.

Cominciamo a vederla meglio.

Cosa noto? Noto la profondità, che è la sua caratteristica dominante. Occhi scuri, capelli scuri (il suo colore naturale è questo, un castano molto scuro) una carnagione chiara ma ricca. Ha un evidente contrasto naturale alto tra pelle occhi e capelli.

Quale sarà la sua caratteristica secondaria?

Qui la vediamo con il nero. Il nero le sta sicuramente benissimo…è struccata eppure il nero la valorizza molto! Altra conferma alla profondità elevata.

Il bianco in fotografia tende sempre un po’ a sovrastare perché cattura tutta la luce, ma possiamo vedere come comunque Patrizia lo regga. Lo vedrei meglio a contrasto con il nero o un altro colore.

Che dire del blu? Lo trovo semplicemente favoloso su Patrizia! La valorizza particolarmente…

Non possiamo dire lo stesso di questo color cammello. Notate come stacca dal suo viso e le dona un’aria quasi invecchiata.

Anche l’arancione non esalta la sua bellezza. Vedete come risulta innaturale accostato al suo volto? Risulta “staccato” e la carnagione diventa arancino… L’arancione però è un colore che Patrizia ama, quindi troveremo il modo di indossarlo: lontano dal viso, per la parte bassa del corpo, per delle scarpe, borse, cinture.

Questo lavanda ricco non è male, solo se fosse un po’ più scuro la valorizzerebbe meglio.

Così! Vedete la differenza? Come armonizza decisamente meglio coi suoi colori? L’ho scurito ma anche aumentato la saturazione, l’intensità del colore.

Questo rosa caldo non mi piace su di lei; è un colore più da primavera, anche in questo caso vediamo come il colore sia troppo chiaro e caldino…

Anche se è molto chiaro, tutto sommato è meglio questo rosa freddo, rispetto al rosa corallo precedente. Certo, indossato da solo viene a mancare il contrasto. Patrizia ha bisogno di un contrasto alto quando abbina più colori, e per un look con un solo colore è meglio scelga tonalità più scure. Però penso sia un colore che con il nero o il blu possa funzionare bene su di lei!

Con questo rossetto caldo e smorzato non si piace neanche lei, e non le do torto!

Anche questo rosa, pur essendo freddo, è troppo tenue per lei, le fa un effetto labbra pallide poco lusinghiero…

Qua va decisamente mooooolto meglio. Ci siamo come intensità e scurezza, è solo un pelino caldo, ma una cosa minima. Mi piace!

La sua caratteristica secondaria è la freddezza. Abbiamo visto come i colori a base fredda siano meglio di quelli caldi. Profonda e fredda.

Patrizia è INVERNO SCURO.

Stagione che ha la profondità come caratteristica primaria, seguita dalla freddezza.
Colori profondi, intensi, contrasto alto.

Ecco l’elaborazione grafica che le ho preparato con alcuni dei colori della sua palette. Qui le ho messo un trucco importante, ma ovviamente, anche una stagione profonda ha i propri nude, i propri mlbb e trucchi più naturali. Vi basti vedere come mi trucco poco nelle mie stories su instagram! 🙂

Patrizia potrà arricchire il proprio armadio, ma anche il proprio beauty con nuovi colori.
Potrà comunque continuare ad indossare i colori meno lusinghieri lontano dal volto, o, nel caso si tratti di maglie, indossando scollature ampie e mitigando con accessori e trucco in stagione, o ancora frapponendo un foulard in colori top tra il colore incriminato ed il volto.

Ciò che conta di più è il colore che viene portato vicino al volto. Più ci allontaniamo più l’impatto sul viso sarà minore.

I colori peggiori per Patrizia sono quelli troppo caldi o troppo soft, i colori polverosi la renderebbero stanca e slavata, mentre quelli troppo caldi renderebbero l’incarnato giallognolo.

Con colori ricchi e intensi come il rosso ciliegia, lo smeraldo, i vari blu intensi, i teal, i lampone invece sarà meravigliosa. Anche con il bianco e nero portati abbinati. Patrizia non ama il total black, ma le starebbe benissimo qualora volesse sfoggiarlo.

Anche per stavolta è tutto! Spero che l’analisi vi sia piaciuta, ho cercato di usare il mio nuovo approccio, che tiene conto anche dei desideri e gusti della persona, cercando un compromesso tra stagione cromatica e bisogni.

Alla prossima!

Related posts

Leave a Comment

AlphaOmega Captcha Musica  –  What Do You See?
     
 

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.