Analisi del colore #21 novembre 2017: Valentina

Buongiorno e bentornati con l’analisi del colore mensile.

Questo piovoso novembre è il turno di Valentina:

“…il mio colore naturale di capelli è castano scuro ma faccio l’hennè da 10 anni. Ho sperimentato hennè dai toni caldi e freddi e per un periodo li ho scuriti con l’indigo, ma non riesco a capire quale sia la tonalità più adatta a me! I miei occhi sono castano nocciola anche se a volte virano un pò al verde.
Il mio trucco abituale è ombretto marrone chiaro, eyeliner nero, matita bianca nella rima interna di giorno mentre per la sera preferisco usarne una marrone scuro o viola.
Tra i colori che preferisco indossare c’è il nero, il viola e ultimamente il bordeaux.. credo mi stiano abbastanza bene anche se a volte metto colori che non mi donano molto ma che mi piacciono (ad esempio il fuxia).”
Valentina ha occhi di un nocciola caldo, capelli scuri e carnagione media. Questo mix denota sicuramente una certa profondità, quindi escludo da subito le stagioni chiare e le sue caratteristiche mi fanno escludere anche quelle pure.
Vediamo qualche prova coi colori indossati:
Come intensità non lo vedo troppo sparato, ma il colore cozza un po’ con il suo incarnato, sembra staccare da lei e non armonizzare bene. Le evidenzia le occhiaie.
Questo arancio, seppur messo così da solo lo vedo un po’ acceso, armonizza meglio con il suo incarnato, Valentina non risulta impallidita o stanca come col fucsia.
Questo colore è un grosso NO! Vedete come la fa sembrare sbattuta?
Stessa cosa questo rosa tipicamente estivo:
Mi piace nettamente di più con questo verde scuro.
Anche col marrone mi piace.
Anche se non è nella tonalità migliore per lei, il rosso è meglio del fucsia e del rosa.
Vediamo qualche rossetto:
Il rosa decisamente non fa per lei. Così come il bianco della maglietta la fa diventare gialla in volto.
Meglio questo marroncino, che però secondo me è un po’ troppo tenue, manca di profondità.
Preferisco questo colore, forse un pelino freddo dalla foto, ma sicuramente più bilanciato.
Che dire del rosso?
Seppur si tratti di un rosso caldo (e Valentina, credo sia ormai chiaro, è neutro calda) è troppo sparato. Qui sotto l’ho semplicemente desaturato un po’, non ho cambiato nè tonalità, nè valore.
Vedete come le sta bene? Semplicemente perfetto!
Ora vi metto qualche foto random che mi ha mandato:
Qui aveva fatto l’indigo ai capelli, per questo risultano molto freddi, ma nonostante ciò si vede come il rosa è troppo freddo. Tingendo i capelli o mettendo lenti a contatto, come spiegato in un precedente articolo, si può alterare la percezione di sé, e il modo in cui reagiamo ai colori, ma solo fino ad un certo punto.

Qua invece mi piace tantissimo. Quell’oro sulla pelle le dona davvero tanto e questo è un chiaro indicatore del suo calore.

Ecco alcune mie prove:

Con il Terracotta mi piace, sia sulle labbra che nell’abbigliamento. Sugli occhi ho messo dei marroni da medi a scuri.

Questa è forse la prova che mi convince meno: bene il rossetto ma il marrone è quasi troppo freddo, fosse stato un marrone un po’ più classico sarebbe bilanciata meglio.

Ho scaldato un po’ il verde, sulle labbra un mattone medio e la trovo molto ben bilanciata.

Valentina è una Autunno Medio. Perché non Autunno Scuro? Perché seppur bella profonda ha un’intensità e un contrasto medio. I colori dell’Autunno Scuro sono un po’ forti per lei, anche pensandoli abbinati tra di loro. Ha bisogno sì di colori scuretti nell’insieme, ma che abbiano un velo di morbidezza senza diventare troppo soft.

Nella sua palette ci sono molti colori che vediamo proprio in questa stagione osservando la natura: mattone, terracotta, arancio polverosi, rosso caldo, rosso prugna, muschio, topazio, oliva, e tante bellissime tonalità di blu e verde come il blue spruce, il turchese polveroso, teal blue, oceano profondo, blu cadetto, ma anche melanzana e porpora.

Per questa volta è tutto a presto!

Related posts

Leave a Comment

AlphaOmega Captcha Musica  –  What Do You See?
     
 

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud